RICORRENZE

CAI Consiglia

Lo Scarpone

Rifugio AVANZA'


  • Località: Passo Avanzà - Venaus 
  • Altezza: 2578 m 
  • Partenza: 1 ) e 2 ) dal Pozzo piezometrico dell'impianto idroelettrico di Venaus 3 ) località Bar Cenisio
  • Tempo di salita: 1 ) e 2 ) 1 h45 - 3 ) 3 h45
  • Dislivello: 1 ) 1950 m - 2 ) 1964 m - 3 ) 1483 m
  • Difficoltà: T
  • Proprietà: Pro Loco Venaus
  • Posti: 24 Estivi e 6 invernali
  • Apertura: Agosto - fest. luglio - settembre
  • Telefono Rifugio: 0122-50330 Pro Venaus

Accesso
1) Dalla S.S. n.25,che da Giaglione sale al Valico del Moncenisio,2Km. c.a. dopo l'abitato di Giaglione, svoltare a sinistra e imboccare la strada che conduce in Val Clarea. Percorrere circa 1Km., prima di raggiungere il Piano delle Rovine, prendere a destra ( indicazione per S.Chiara ) una carrozzabile bitumata che sale alla borgata Prà Piano ( 1495 m ) e al forte di S.Chiara. A questo punto la strada diventa sterrata ma è ancora possibile percorrerla fino alla presa di carico o al pozzo piezometrico ( 1950 m ) dell'impianto idroelettrico di Venaus.
2) Lasciare l'auto nei pressi dell'ultimo tornante dell'itinerario precedente. ( circa 300 m prima del pozzo piezometrico ) Prendere a sinistra una pista sterrata che conduce alla Bergeria Mabert ( 1964 m ) e alla Bergeria Martina
3) Dalla S.S. n.25 in località Bar Cenisio presso l'ex albergo "Quo Vadis"( 1483 m ) si imbocca la prima strada asfaltata che si incontra sulla sinistra. ( indicazione per il rif. Avanzà )

Sentiero
1) Proseguire a piedi per una carrareccia pianeggiante che porta alle rovine delle Grange Marzo ( 2014 m ) presso le quali si incontra la mulattiera che sale da Bar Cenisio (itin. 3), ed alla partenza della teleferica per i materiali. Proseguire per sentiero ben tracciato fino ai ruderi della Grangia della Vecchia ( 2237 m ), e al rifugio ( 2578 m ).
2) Poco prima della Bergeria Martina salire diagonalmente il ripido sentiero prativo di sinistra oltre la Bergeria Blet 2075 m ( diroccata ) fino a scorgere visivamente tutto l'ampio e profondo vallone della Clarea. Da questo punto una mulattiera attraversa in salita al di sopra del pendio più ripido tutto il versante sud-ovest della Punta Mulatera e della Punta Toasso Bianco fino a raggiungere il Passo Avanzà ( 2538 m ) e da qui brevemente il rifugio.
3) Superato l'abitato si prosegue per sentiero addentrandosi in un bosco di larici; continuando sulla sinistra dopo aver attraversato il Rio Berta e percorso un lungo tratto a mezza costa si giunge e attraversa anche il torrente Clanero. Proseguire per gli ampi tornanti dell'ex sentiero militare fino a raggiungere presso le rovine delle Grange Marzo ( 2014 m ) l'innesco all'itin. 1 proveniente dal Pozzo piezometrico. Per questo itinerario salire al rifugio

Partendo dal Rifugio
Lago della Vecchia 2674 m
Punta Toasso Bianco 2622 m
Punta Mulatera 2544 m
Punta Tricuspide 2882 m ( Les Trois Pointes 2891 m )
Monte Giusalet o Ciusalet 3313 m ( Signal de Clery )
Tour del Giusalet
Punta della Vecchia 2993 m
Cima di Bard o di Bar 3150 m
Rifugio P. Vacca 2670 m
Rifugio Vaccarone 2743 m
Rifugio Piccolo Moncenisio
RifugioLeviMolinari1840m

Privacy Policy