RICORRENZE

Login

CAI Consiglia

Lo Scarpone

Saluto del presidente della Provincia di Torino


A Susa e nelle sue vallate l’alpinismo italiano ha scritto pagine importanti della sua storia: il solo fatto che la sezione segusina del Club Alpino Italiano sia l’ottava in ordine temporale per data di fondazione dimostra quanto fosse grande nel 1872 e quanto siano tuttora forti l’amore dei valsusini per le loro montagne, il desiderio di esplorarle,

conoscerle meglio e farle conoscere agli escursionisti “forestieri” che, nella seconda metà del XIX secolo, iniziarono a frequentarle numerosi. In Valsusa come altrove, l’attività del CAI ha sempre abbinato l’aspetto turistico-alpinistico con la ricerca scientifica dedicata alle particolarità geografiche, geologiche, meteorologiche, glaciologiche, faunistiche e botaniche del territorio. Come altre istituzioni del variegato mondo dell’associazionismo e del volontariato, il CAI è da sempre in prima linea nella valorizzazione del territorio in cui hanno sede le sezioni. I soci CAI sono i primi difensori e propagandisti delle bellezze e delle peculiarità naturalistiche delle vallate che abitano e frequentano, contribuendo al presidio e alla tutela delle “terre alte”. Per tutti questi motivi sono orgoglioso di esprimere, a nome della Provincia, sincera soddisfazione e ammirazione per le attività ed i progetti che in 135 anni la sezione del CAI di Susa ha saputo portare avanti. La Provincia patrocina e sostiene le celebrazioni del 135° anniversario della sezione, nella convinzione che la presenza del CAI in Valsusa sarà anche in futuro proficua, sia dal punto di vista turistico-alpinistico che da quello scientifico-naturalistico.

Antonio Saitta

Presidente della Provincia di Torino

 

Privacy Policy