RICORRENZE

CAI Consiglia

Lo Scarpone

Il CAI di Susa riprende a camminare con la traversata Portovenere - Riomaggiore!


Domenica 27 Febbraio 2022

Guarda le foto della gita!

La Spezia e Porto Venere si specchiano nelle acque tranquille del Golfo dei Poeti, definito da Napoleone il porto più bello dell’universo.

Intorno, morbide colline sono percorse da numerosi

sentieri che formano l’Alta Via del Golfo, collegando i due versanti con panorami indimenticabili.
Con la partecipazione di 53 persone, soci ed amici del Cai, giovani e meno giovani, provenienti da tutta la valle, la gita di domenica 27 febbraio inizia da Porto Venere, patrimonio mondiale dell’Umanità.
Rimaniamo affascinati dai colori delle case sul lungomare e dalla Chiesa di San Pietro, arroccata su uno sperone di roccia.
Porto Venere è isola pedonale che fa rivivere le atmosfere medioevali nel varcare l’accesso, inserito nella cortina muraria e protetto da grandi torri merlate.
Il “Sentiero dell’Infinito”, in buona parte a picco sul mare, è uno dei più affascinanti d’Italia con
un dislivello di circa 550 metri ed un sentiero classificato ET e EE lungo quattordici Km. che s’immerge nella macchia mediterranea, tra boschi, terrazzamenti, ulivi e vigneti, senza perdere mai di vista il mare che gli fa da sfondo e con borghi, case color pastello, che sono cartoline di un’Italia romantica e pittoresca.
ll borgo di Campiglia (mt.401) si trova in una posizione molto fortunata, godendo di un doppio panorama: da un lato offre scorci che si spingono oltre la zona orientale del golfo, fino alle Alpi Apuane e la costa toscana, dall’altro, la vista si estende dalle scogliere fino all’orizzonte del mare aperto.
Lungo il sentiero s’incontrano alcuni punti davvero unici. Uno fra tutti il Colle del Telegrafo (siamo a poco più di 500 metri sul livello del mare) ed il Santuario della Madonna di Montenero, da dove si possono ammirare le isole: Palmaria, Tino e Tinetto.
Per un ripido sentiero, affaticati ma soddisfatti, siamo scesi nei pressi di Riomaggiore, Comune delle cinque terre, per riprendere il pullman e ritornare a Susa.
Addio perla del Golfo dei Poeti!!
Il CAI di Susa ha ripreso la sua piena attività ed i soci sono invitati all’assemblea ordinaria indetta per sabato 5 marzo alle ore 09.30 presso la sede sociale che quest'anno prevede anche il rinnovo delle cariche sociali per la definizione del nuovo Consiglio Direttivo che guiderà la Sezione nel triennio 2022 - 2024.
Grazie alla dinamica Aurora Adini ed al suo collaboratore Claudio Rolando per aver organizzato questa magnifica traversata,
Eligio Alasonatti

Privacy Policy